LA GESTIONE NUTRIZIONALE DEL PAZIENTE CON NEOPLASIA PANCREATICA: DALLA PRATICA CLINICA ALLA CREAZIONE DI UN NUTRITIONAL ONCOLOGY BOARD

CON IL CONTRIBUTO INCONDIZIONATO DI:

Inizio: 12-11-2020 - Fine: 15-11-2020

Chiusura iscrizioni: 12-11-2020


Formazione a distanza - Crediti ECM: 3.0


Ore previste: 3.00 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Endocrinologia
Gastroenterologia
Genetica medica
Medicina interna
Oncologia
Radioterapia
Chirurgia generale
Anatomia patologica
Radiodiagnostica
Scienza dell'alimentazione e dietetica
Cure palliative

Farmacista:
Farmacia ospedaliera
Farmacia territoriale

Biologo:
Biologo

Dietista:
Dietista

Infermiere:
Infermiere

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

Il paziente con cancro del pancreas manifesta piuttosto frequentemente dei segni e dei sintomi di interesse nutrizionale. Questi sono rappresentati, essenzialmente, dalla perdita di appetito, anche, ma non esclusivamente, secondaria ai trattamenti chirurgici, chemioterapici e radioterapici, con conseguente riduzione degli apporti alimentari da cui deriva una perdita di peso involontaria, spesso anche notevole. La perdita di peso, tuttavia, non è sostenuta solo dalla riduzione dell’alimentazione, ma anche dall’interferenza che il tumore, anche se di piccole dimensioni, esercita sul metabolismo del paziente. A questo si aggiunge, in alcuni casi, anche il malassorbimento intestinale dovuto all’insufficienza pancreatica, benché questo problema si manifesti più comunemente dopo l’eventuale intervento di pancreasectomia. È quindi indispensabile che il malato di cancro del pancreas venga seguito da un’équipe multidisciplinare della quale facciano parte un medico nutrizionista e un dietista. In ogni momento del percorso terapeutico, il malato deve poter avere la garanzia che i suoi fabbisogni metabolici e nutrizionali siano soddisfatti. Il corso ha l’obiettivo di approfondire gli aspetti nutrizionali del paziente con tumore del pancreas in un’ottica efficienti di multidisciplinarietà.

Programma scientifico