CASI CLINICI AL LIMITE: QUANDO LA REALTÀ SUPERA LA SCIENZA

CON IL CONTRIBUTO INCONDIZIONATO DI:

Inizio: 12-05-2022 - Fine: 15-05-2022

Chiusura iscrizioni: 12-05-2022


Formazione a distanza - Crediti ECM: 3.0


Ore previste: 2.00 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Allergologia ed immunologia clinica
Genetica medica
Oncologia
Radioterapia
Chirurgia generale
Ginecologia e ostetricia
Anatomia patologica
Farmacologia e tossicologia clinica
Laboratorio di genetica medica
Medicina nucleare
Patologia clinica
Radiodiagnostica
Direzione medica di presidio ospedaliero
Cure palliative

Farmacista:
Farmacia ospedaliera
Farmacia territoriale

Biologo:
Biologo

Fisico:
Fisica sanitaria

Infermiere:
Infermiere

Ostetrica/o:
Ostetrica/o

Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare:
Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare

Tecnico sanitario di radiologia medica:
Tecnico sanitario di radiologia medica

Tecnico sanitario laboratorio biomedico:
Tecnico sanitario laboratorio biomedico

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

Negli ultimi anni moltissimi cambiamenti sono intervenuti nel trattamento della patologia ovarica. Sono state identificati almeno due geni di suscettibilità alle sindromi ereditarie dell’ovaio, BRCA 1 e 2. Il tumore è ritenuto un tumore raro, ma altamente letale.

La mancanza di uno screening efficace, la diagnosi tardiva, la precoce insorgenza di chemioresistenza, la eterogeneità tumorale sono tutti fattori che contribuiscono ad una elevata letalità.

L’avvento dei PARP inibitori nella pratica clinica, alla nuova diagnosi e alla recidiva di malattia, sta cambiando drasticamente la storia della malattia. Ma molteplici domande rimangono ancora irrisolte: come costruire un algoritmo di trattamento che si snodi dalla diagnosi alle successive recidive, come identificare quali pazienti beneficiano di quale trattamento, come orientarsi nel complesso mondo delle mutazioni genetiche e della loro suscettibilità’ in termini di rischio.

Il corso si propone di fornire un update su questa importante tematica e di illustrare i percorsi diagnostico-terapeutici per le donne con tumore ovarico.

Scheda Faculty

COGNOME NOME LAUREA DISCIPLINA AFFILIAZIONE CITTA'
ANTONUZZO LORENZO Medicina e chirurgia Oncologia Direttore f.f. Struttura Complessa Oncologia Medica Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi  Firenze (FI)
CARUSO GIUSEPPE Medicina e chirurgia Oncologia Dottorando Oncologia medica Università defgli Studi Sapienza Roma (RM)
COLOMBO NICOLETTA Medicina e chirurgia Ginecologia e Ostetricia Professore Associato in Ostetricia e Ginecologia, Istituto Europeo di Oncologia (IEO)  Milano (MI)
DE ANGELIS CLAUDIA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico Struttura Complessa Oncologia Medica Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi  Firenze (FI)
MARCHETTI CLAUDIA Medicina e chirurgia Ginecologia e Ostetricia Dirigente Medico UOC Ginecologia Chirurgica e Oncologica- Policlinico Umberto I Roma (RM)
PETRELLA MARIA CRISTINA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico U.O. Oncologia Medica Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi Firenze (FI)
SALUTARI VANDA Medicina e chirurgia Ginecologia e Ostetricia Dirigente Medico UOC Ginecologia e ostetricia Policlinico Gemelli Roma (RM)
TOMAO FEDERICA Medicina e chirurgia Ginecologia Ricercatore Dipartimento Materno-Infantile e Scienze Urologiche Università di Roma Roma (RM)

Programma scientifico

15:00 INTRODUZIONE

Prof.ssa N. Colombo (Milano) – Dott.ssa M.C. Petrella (Milano)

 

15:10 FARMACI AGNOSTICI E TEST MOLECOLARI: POTENZIALITÀ E LIMITI

Prof. L. Antonuzzo (Firenze)

 

15:30 CASO CLINICO: I SCENARIO – Tumore ovarico basso grado e mutazione BRCA (BReast Cancer Antigens): quale driver per la decisione terapeutica?

Dott.ssa M. C. Petrella (Milano) – Dott.ssa C. De Angelis (Pisa)

 

16:00 CASO CLINICO: II SCENARIO – Malattia oligometastatico in paziente affette da tumore ovarico in trattamento con inibitori PARP (Poli ADP-ribosio polimerasi). In prima linea: oltre la registrazione

Dott. C. Marchetti (Roma) – Dott.ssa V. Salutari (Roma)

 

16:30 CASO CLINICO: III SCENARIO – Progressione rapida di malattia in paziente in terapia di mantenimento con inibitori PARP (Poli ADP-ribosio polimerasi) in prima linea: come e cosa scegliere.

Dott. G. Caruso (Roma) – Dott.ssa F. Tomao (Milano)

 

17:00 CONCLUSIONE

Programma scientifico