LA SCELTA DELLA TERAPIA DI 1° LINEA NEL PAZIENTE CON mRCC

CON IL CONTRIBUTO INCONDIZIONATO DI:

Inizio: 21-04-2022 - Fine: 24-04-2022

Chiusura iscrizioni: 21-04-2022


Formazione a distanza - Crediti ECM: 3.0


Ore previste: 2.00 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Allergologia ed immunologia clinica
Endocrinologia
Genetica medica
Medicina interna
Nefrologia
Oncologia
Radioterapia
Chirurgia generale
Urologia
Anatomia patologica
Farmacologia e tossicologia clinica
Laboratorio di genetica medica
Medicina nucleare
Radiodiagnostica
Direzione medica di presidio ospedaliero
Cure palliative

Farmacista:
Farmacia ospedaliera
Farmacia territoriale

Biologo:
Biologo

Fisico:
Fisica sanitaria

Infermiere:
Infermiere

Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare:
Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare

Tecnico sanitario di radiologia medica:
Tecnico sanitario di radiologia medica

Tecnico sanitario laboratorio biomedico:
Tecnico sanitario laboratorio biomedico

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

Scheda del corso

Le terapie convenzionali per il trattamento dei tumori, quali: chirurgia, radioterapia, chemioterapia o terapie target, hanno rappresentato negli ultimi decenni i pilastri del trattamento per il cancro, senza che la sopravvivenza a lungo termine e la qualità di vita, siano migliorate in molti pazienti con malattia in stadio avanzato. Negli ultimi dieci anni abbiamo assistito ad un radicale cambiamento nel trattamento oncologico dei tumori renali in fase metastatica, grazie alla disponibilità di nuovi farmaci che hanno portato ad un incremento significativo della sopravvivenza di questi pazienti. L’obiettivo di questo evento è di fare il punto sullo stato dell’arte oggi dell’algoritmo terapeutico nel trattamento del carcinoma renale metastatico. 

Scheda Faculty

COGNOME NOME LAUREA DISCIPLINA AFFILIAZIONE CITTA'
BUTI SEBASTIANO Medicina e chirurgia Oncologia, Urologia Dirigente medico U.O. Oncologia Medica, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma Parma (PR)
DOMINICI MASSIMO Medicina e chirurgia Ematologia Direttore Struttura Complessa di Oncologia Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena Modena (MO)
IACOVELLI ROBERTO Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico Oncologia,  Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli  Roma (RM)
MARUZZO MARCO Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico Oncologia 1 Istituto Oncologico Veneto Padova (PD)
MASINI CRISTINA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico Oncologia Arcispedale Santa Maria Nuova  Reggio Emilia (RE)
MOLINARO ELEONORA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico Struttura Complessa di Oncologia Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena Modena (MO)
NASSO CECILIA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico Struttura Complessa di Oncologia Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena Modena (MO)
OLTRECOLLI MARCO Medicina e chirurgia Oncologia Medico in formazione Struttura Complessa di Oncologia Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena Modena (MO)
PINTO CARMINE Medicina e chirurgia Oncologia Direttore Struttura Complessa Oncologia Arcispedale  Santa Maria Nuova  Reggio Emilia (RE)
PIPITONE STEFANIA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico Struttura Complessa di Oncologia Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena Modena (MO)
SABBATINI ROBERTO Medicina e chirurgia Oncologia, Ematologia Direttore Gruppo Uro-Ginecologia
Divisione di Oncologia Medica, Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena
Modena (MO)
VITALE MARIA GIUSEPPA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico Struttura Complessa di Oncologia Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena Modena (MO)

Programma scientifico

14.00 SALUTI E PRESENTAZIONE DEL CORSO

Massimo Dominici (Modena), Roberto Sabbatini (Modena), Carmine Pinto (Reggio Emilia)

Moderatore: Maria P. Vitale (Modena)

14.10 LA TERAPIA DI PRIMA LINEA NEL PAZIENTE CON mRCC RISCHIO FAVOREVOLE

Caso clinico Marco Oltrecolli (Modena)

Discussione su evidenze scientifiche a favore di:

Terapia di combinazione Cristina Masini (Reggio Emilia)

vs Monoterapia con Tki Roberto Iacovelli (Roma)

14.45 LA TERAPIA DI PRIMA LINEA NEL PAZIENTE CON mRCC ISTOLOGIA SARCOMATOIDE

Caso clinico Cecilia Nasso (Modena)

Discussione su evidenze scientifiche a favore di:

Terapia di combinazione immunoterapica Cristina Masini (Reggio Emilia)

vs Terapia di combinazione Tki-Immunoterapia Roberto Iacovelli (Roma)

15.20 LA TERAPIA DI PRIMA LINEA NEL PAZIENTE CON mRCC MALATTIA BULKY SINTOMATICA

Caso clinico Stefania Pipitone (Modena)

Discussione su evidenze scientifiche a favore di:

Terapia di combinazione immunoterapica Sebastiano Buti (Parma)

vs Terapia di combinazione TKi-Immunoterapia Marco Maruzzo (Padova)

15.55 LA TERAPIA DI PRIMA LINEA NEL PAZIENTE CON mRCC DOPO TERAPIA ADIUVANTE CON IMMUNOTERAPIA

Caso clinico Eleonora Molinaro (Modena)

Discussione su evidenze scientifiche a favore di:

Terapia di combinazione Sebastiano Buti (Parma)

vs Monoterapia con Tki Marco Maruzzo (Padova)

16.30 CONCLUSIONI

Massimo Dominici (Modena), Roberto Sabbatini (Modena), Carmine Pinto (Reggio Emilia)

Programma scientifico