ONCOLOGIA DI PRECISIONE NELLA NEOPLASIA DELLA MAMMELLA

Inizio: 02-12-2021 - Fine: 05-12-2021

Chiusura iscrizioni: 01-12-2021


Formazione residenziale - Crediti ECM: 7.0


Ore previste: 7.00 – Posti disponibili: 0 – Stato corso:

Raggiunto il numero massimo di iscritti al corso. Non è possibile accedere.


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Allergologia ed immunologia clinica
Genetica medica
Oncologia
Radioterapia
Chirurgia generale
Chirurgia toracica
Ginecologia e ostetricia
Anatomia patologica
Farmacologia e tossicologia clinica
Laboratorio di genetica medica
Medicina nucleare
Patologia clinica
Radiodiagnostica
Direzione medica di presidio ospedaliero
Cure palliative

Farmacista:
Farmacia ospedaliera
Farmacia territoriale

Biologo:
Biologo

Fisico:
Fisica sanitaria

Infermiere:
Infermiere

Ostetrica/o:
Ostetrica/o

Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare:
Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare

Tecnico sanitario di radiologia medica:
Tecnico sanitario di radiologia medica

Tecnico sanitario laboratorio biomedico:
Tecnico sanitario laboratorio biomedico

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

La partecipazione all'evento è gratuita, previa iscrizione. Non sarà possibile iscriversi direttamente in sede

Numero massimo di partecipanti 50.

Scheda del corso

L’oncologia di precisione moderna si basa su un modello mutazionale strutturato in due fasi fortemente integrate, la profilazione molecolare del tumore e l’utilizzo di terapie mirate contro specifiche alterazioni molecolari del singolo paziente. Le recenti scoperte sulle caratteristiche molecolari dei tumori hanno dato grande impulso alla medicina personalizzata in oncologia. L’uso di vari tipi di profilazione genomica del tumore, insieme ai test genetici per verificare la presenza di una predisposizione ereditaria, stanno aprendo enormi prospettive nello studio e nella gestione clinico-terapeutica del tumore al seno. Nel tumore della mammella ci sono diversi modi per cercare di applicare il concetto di medicina di precisione. Quest’ultima presuppone un’identificazione più precisa del paziente che ha bisogno di un particolare tipo di proposta, non solo terapeutica, ma anche diagnostica, di screening o di follow-up. L’evento approfondisce questi temi per consentire ai partecipanti una gestione diagnosticoterapeutica del tumore della mammella più consapevole e aggiornato. 

Scheda Faculty

COGNOME NOME LAUREA DISCIPLINA AFFILIAZIONE CITTA'
ANDRE' FABRICE Medicina e chirurgia Oncologia Director of Research, Gustave Roussy Cancer Center
Head, Institut National de la Santé et de la Recherche Médicale Unit U981
Professor, Department of Medical Oncology
Institut Gustave Roussy
Villejuif (FR)
ANGIOLINI CATIA Medicina e Chirurgia Oncologia Direttore SODs Oncologia della Mammella; Coordinatore Breast Unit Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi Firenze (FI)
BARBIERI ELENA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente Medico U.O. Oncologia Medica Azienda Ospedaliero - Universitaria Policlinico di Modena Modena (MO)
BARBOLINI MONICA Medicina e chirurgia Oncologia Assegnista di ricerca Oncologia Medica  Università di Modena e Reggio Emilia Modena (MO)
CINIERI SAVERIO Medicina e chirurgia Oncologia Direttore U.O. Oncologia Medica, Presidio Ospedaliero Sen. Antonio Perrino Brindisi (BR)
CONTE PIERFRANCO Medicina e chirurgia Oncologia Direttore U.O. Oncologia medica 2 Istituto Oncologico Veneto Padova (PD)
CORTESI LAURA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico Oncologia Università Modena e Reggio Emilia Modena (MO)
D'AURIA GIULIANA Medicina e Chirurgia Oncologia Dirigente medico U.O. Oncologia Medica Ospedale Sandro Pertini Roma (RM)
DE GIORGI UGO FEDERICO FRANCESCO Medicina e chirurgia Oncologia, Medicina nucleare Responsabile Gruppo di Patologia Uro-Ginecologica - Oncologia Medica Istituto Oncologico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (IRST) Meldola (FC)
DOMINICI MASSIMO Medicina e chirurgia Ematologia Direttore Struttura Complessa di Oncologia Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena Modena (MO
FABBRI  MARIA AGNESE Medicina e Chirurgia Oncologia Dirigente medico U.O. Oncologia Ospedale Belcolle Viterbo (VT)
FABI ALESSANDRA Medicina e chirurgia Oncologia   Responsabile Studi Clinici Medicina di Precisione Neoplasia della Mammella, Fondazione Policlinico A. Gemelli Roma (RM)
FRASSOLDATI ANTONIO Medicina e chirurgia Oncologia Direttore, Unità Complessa Oncologia Clinica, Azienda Ospedaliero Universitaria S.Anna  Ferrara (FE)
GIANNI LORENZO Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente Medico U.O. Oncologia Presidio Ospedaliero di Rimini  Rimini (RN)
GUARNERI VALENTINA Medicina e Chirurgia Oncologia Responsabile Struttura Semplice Ricerca Traslazionale e Terapie Innovative Oncologia Medica 2, Istituto Oncologico Veneto Padova (PD) Padova (PD)
LONGO GIUSEPPE Medicina e chirurgia Medicina Interna, Ematologia e Oncologia Direttore di Struttura Complessa Medicina Oncologica Policlinico di Modena Modena (MO)
MALORNI LUCA Medicina e chirurgia Oncologia Direttore Unità Ricerca Translazionale Azienda USL Toscana Centro  Prato (PO)
MICHELOTTI ANDREA Medicina e chirurgia Radioterapia, Oncologia Responsabilità di direzione della “Sezione Degenza” della U.O. di Oncologia Medica
della Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana
Pisa (PI)
MOSCETTI LUCA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico Struttura Semplice Dipartimentale di Day Hospital Oncologico Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena Modena (MO)
MUSOLINO ANTONINO Medicina e chirurgia Oncologia Responsabile Programma Breast Unit ASL e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma Parma (PR)
OMARINI CLAUDIA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente Medico Breast Unit Day Hospital Oncologico Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena Modena (MO)
PARIS IDA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente Medico U.O.C. Ginecologia Policlinico Gemelli Roma (RM)
PIACENTINI FEDERICO Medicina e chirurgia Oncologia Ricercatore universitario Oncologia medica Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Modena (MO)
PINTO CARMINE Medicina e chirurgia Oncologia Direttore Struttura Complessa di Oncologia IRCCS Santa Maria Nuova  Reggio Emilia (RE)
TOSS ANGELA Medicina e chirurgia Oncologia Assegnista di ricerca Oncologia Medica  Università di Modena e Reggio Emilia Modena (MO)
ZAMAGNI CLAUDIO Medicina e chirurgia Oncologia Direttore Struttura Semplice Dipartimentale Oncologia Medica Addarii Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S.Orsola-Malpighi  Bologna (BO)
ZOPPOLI GABRIELE Medicina e chirurgia Medicina Interna Professore associato Medicina Interna
Dipartimento di medicina interna e specialità mediche Università di Genova
Genova (GE)

Programma scientifico

Introduzione Massimo Dominici (Modena), Giuseppe Longo (Modena)

1 LA SCELTA DEL TRATTAMENTO ADIUVANTE LA MALATTIA LUMINALE-LIKE ATTRAVERSO I TEST GENETICI

Moderatori Luca Moscetti (Modena), Federico Piacentini (Modena), Carmine Pinto Reggio Emilia

08.30 Differenze tra i test genetici disponibili Claudia Omarini (Modena)

08.50 Quando effettuare un test genomico? Antonio Frassoldati (Ferrara)

09.10 Le linee guida AIOM Saverio Cinieri (Brindisi)

09.30 Interpretazione del test e scelta della terapia adiuvante Claudio Zamagni (Bologna)

09.50 ESMO Recommendations for the Use of Next Generation Sequencing in Breast Cancer Fabrice Andrè (Parigi)

10.20 Discussione

10.45 Coffee Break

11.00 LETTURA MAGISTRALE Quale evoluzione per la oncologia di precisione? PierFranco Conte (Padova)

2 LA MALATTIA HER 2+

Moderatori Catia Angiolini (Firenze), Gabriele Zoppoli (Genova)

11.30 Precision oncology nella malattia HER 2+ Valentina Guarneri (Padova)

11.50 Sequenza terapeutiche nella malattia HER 2 positiva Andrea Michelotti (Pisa)

12.10 Meccanismi di resistenza nella malattia HER2+ Maria Agnese Fabbri (Viterbo)

12.30 Discussione

13.00 Pranzo

3 LA MALATTIA AVANZATA HR+/HER2-

Moderatori Antonino Musolino (Parma), Ugo De Giorgi (Meldola)

14.00 Nuovi farmaci target nel trattamento della malattia avanzata HR+/HER2- Alessandra Fabi (Roma)

14.20 Selezione del trattamento e meccanismi di resistenza Luca Malorni (Prato)

14.40 Her 2 low: una nuova entità biologica Giuliana d’Auria (Roma)

15.00 Discussione

4 LA MALATTIA TRIPLO NEGATIVA

Moderatori Laura Cortesi (Modena), Lorenzo Gianni (Rimini), Elena Barbieri (Modena)

15.30 Le malattie triplo negative Monica Barbolini (Modena)

15.50 TNBC un algoritmo terapeutico in evoluzione Angela Toss (Modena)

16.10 Trattamento dell’hereditary breast cancer Ida Paris (Roma)

16.30 Discussione

17.15 Termine dei lavori

Programma scientifico