FOCUS SUL III Stadio del NSCLC in AVEN: costruire la Rete- EVENTO RES BAIA DEL RE, MODENA

Inizio: 12-10-2021 - Fine: 15-10-2021

Chiusura iscrizioni: 11-10-2021


Formazione residenziale - Crediti ECM: 4.0


Ore previste: 4.00 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Allergologia ed immunologia clinica
Genetica medica
Malattie dell'apparato respiratorio
Oncologia
Radioterapia
Chirurgia generale
Chirurgia toracica
Anatomia patologica
Farmacologia e tossicologia clinica
Medicina nucleare
Patologia clinica
Radiodiagnostica
Direzione medica di presidio ospedaliero
Cure palliative

Farmacista:
Farmacia ospedaliera
Farmacia territoriale

Biologo:
Biologo

Fisico:
Fisica sanitaria

Infermiere:
Infermiere

Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare:
Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare

Tecnico sanitario di radiologia medica:
Tecnico sanitario di radiologia medica

Tecnico sanitario laboratorio biomedico:
Tecnico sanitario laboratorio biomedico

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

Si ricorda che l'evento si svolgerà in presenza a Modena presso L'Hotel Baia del Re (Strada Vignolese 1684)  e che NON è prevista la modalità FAD. Al fine di rispettare le normative COVID–19 vi informiamo che l’iscrizione online è obbligatoria per tutti coloro che vorranno partecipare al convegno residenziale al fine di evitare file e assembramenti in loco. Il questionario ECM sarà reso disponibile sulla nostra piattaforma online per coloro che hanno presenziato il corso in presenza. *Green pass obbligatorio

Scheda del corso

Il III stadio del NSCLC, ovvero la “malattia localmente avanzata” raccoglie un ampio ventaglio di presentazioni cliniche e patologiche e rappresenta da solo circa il 30-40% dei pazienti NSCLC alla diagnosi. Le attuali linee guida italiane ed internazionali raccomandano come trattamento standard la combinazione di chemioterapia e radioterapia, tuttavia non esiste un parere unanime in merito alle modalità di integrazione delle due metodiche. Inoltre, i profili di tossicità derivanti dall’approccio concomitante ne limitano fortemente l’impiego routinario, imponendo un’accurata selezione clinica dei pazienti e quindi la necessità di una discussione multidisciplinare. La stimolazione del sistema immunitario per controllare la crescita tumorale e l’identificazione di specifici check point quali PD-1/PD-L1 rappresentano l’inizio di una nuova era nella lotta contro il tumore del polmone. La disponibilità di anticorpi monoclonali diretti su questi bersagli propone una nuova e promettente opzione per il controllo della malattia non resecabile e non progredita dopo trattamento con chemio-radio che potrebbe migliorare la prognosi in un setting di pazienti che fino ad oggi hanno come unica opzione disponibile il monitoraggio attivo. A fronte di questi interessanti e nuovi scenari, questo progetto si pone l’obiettivo di far interagire gli specialisti coinvolti nel percorso di cura del paziente con NSCLC in Stadio III, al fine di approfondire nuove strategie di gestione integrata.

Programma scientifico