COME CURIAMO I TUMORI DELLA PROSTATA. Confronto tra PDTA di diverse Aziende Sanitarie: Cremona, Mantova, Crema

CON LA SPONSORIZZAZIONE NON CONDIZIONANTE DI

Inizio: 01-07-2021 - Fine: 04-07-2021

Chiusura iscrizioni: 01-07-2021


Formazione a distanza - Crediti ECM: 3.0


Ore previste: 2.00 – Posti disponibili: 425 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Ematologia
Endocrinologia
Genetica medica
Medicina interna
Oncologia
Radioterapia
Chirurgia generale
Urologia
Anatomia patologica
Farmacologia e tossicologia clinica
Medicina nucleare
Patologia clinica
Radiodiagnostica
Cure palliative

Farmacista:
Farmacia ospedaliera
Farmacia territoriale

Biologo:
Biologo

Fisico:
Fisica sanitaria

Infermiere:
Infermiere

Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare:
Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare

Tecnico sanitario di radiologia medica:
Tecnico sanitario di radiologia medica

Tecnico sanitario laboratorio biomedico:
Tecnico sanitario laboratorio biomedico

Leggi tutto
Leggi meno

Descrizione

ll carcinoma della prostata è la prima neoplasia maschile in Italia per incidenza. La maggior parte dei pazienti ha un’età che supera i 70 anni; attualmente, occupa il terzo posto nella scala della mortalità per patologie oncologiche. La sopravvivenza dei pazienti con carcinoma prostatico è intorno al 91% a 5 anni dalla diagnosi, in costante aumento soprattutto grazie all’anticipazione diagnostica. Questo evidenzia l’importanza di avere a disposizione un pool di competenze specifiche che possano garantire la continuità assistenziale del paziente. L’obiettivo dell’approccio multidisciplinare è quello di standardizzare, unificare e facilitare tutti i passaggi richiesti nella gestione della patologia, dal sospetto iniziale fino alla scelta della più corretta opzione terapeutica, mediante le esperienze a confronto delle numerose figure professionali che dovrebbero far parte dell’equipe di riferimento per la corretta ed ottimale gestione del paziente affetto da carcinoma prostatico. Il PDTA ha lo scopo di creare percorsi diagnostico-terapeutici integrati sempre più definiti al fine di affrontare gli attuali unmet needs e ottimizzare così la gestione del paziente, garantendo anche una corretta allocazione delle risorse ad oggi disponibili.

Scheda Faculty

COGNOME NOME LAUREA DISCIPLINA AFFILIAZIONE CITTA'
CENGARLE RITA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente Medico S.C. Oncologia Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Mantova Mantova (MN)
CICCARELLI STEFANO Medicina e chirurgia Radioterapia Responsabile Radioterapia e Medicina nucleare Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Cremona Cremona (CR)
DONINI MADDALENA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico S.C. Oncologia ASST Cremona Cremona (CR)
GIGANTI MARIA OLGA Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente medico  Oncologia Medica Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Cremona Cremona (CR)
GIOVANESSI LUCA Medicina e chirurgia Urologia Dirigente medico U.O.C. Urologia Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Cremona Cremona (CR)
PARMA PAOLO Medicina e chirurgia Urologia  Dirigente medico U.O. Urologia Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Mantova Mantova (MN)
PASSALACQUA RODOLFO Medicina e chirurgia Oncologia Direttore Dipartimento Oncologia Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Cremona Cremona (CR)
PERRUCCI BRUNO Medicina e chirurgia Oncologia Dirigente Medico Oncologia
Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Cremona
Cremona (CR)
QUARTA MATTEO Medicina e chirurgia Urologia Dirigente medico U.O.C. Urologia Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Cremona Cremona (CR)
VERWEIJ FABRIZIO Medicina e chirurgia Urologia Direttore U.O.C. Urologia Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Cremona Cremona (CR)
ZANGRANDI ILARIA Medicina e chirurgia Radiodiagnostica Dirigente medico  Unità Operativa Radiologia, Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Cremona Cremona (CR)

Programma scientifico